Siete in regola con l'81/08? - Datek22
1663
post-template-default,single,single-post,postid-1663,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Siete in regola con l’81/08?

Siete in regola con l’81/08?

Aumentano i controlli

Aumentano gli infortuni. Aumentano i controlli.

Interventi di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro secondo quanto previsto dall’81/08.

A seguito del crescente numero di infortuni sul lavoro che ha caratterizzato i primi mesi del 2018, con la DGR n. XI/164 del 29 maggio 2018 la Regione Lombardia ha approvato un “Piano straordinario di interventi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro”, prevedendo anche le modalità operative di utilizzo dei fondi derivanti dalle sanzioni ex D. L.vo n. 758/94, di cui all’art. 13, comma 6, del D. L.vo. n. 81/08.

Con tale delibera viene approvato un piano straordinario che prevede l’incremento del 10 % degli interventi di controllo e verifica del rispetto delle norme vigenti in materia, interventi da ripartirsi tra le 8 ATS lombarde proporzionalmente al numero di aziende presenti nel territorio, come illustrato nelle tabelle inserite nella DGR.

Tale incremento potrà essere garantito attraverso la specifica programmazione di progetti  o piani di attività di controllo, con l’impiego di personale aggiuntivo che affiancherà gli operatori in organico in servizio presso gli PSAL (Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro).

Gli interventi potranno attuarsi mediante l’utilizzo dei proventi derivanti dalle sanzioni ex D. L.vo n. 758/94, di cui all’art. 13, comma 6, del D. L.vo. n. 81/08.

Per l’anno 2017 l’introito è stato di € 8.242.267,24 che sarà così destinato:

 ·     € 6.242.267,24: per assunzioni a tempo determinato di tecnici della prevenzione;

·       € 1.000.000,00: per l’acquisizione di strumenti e attrezzature;

·       € 1.000.000,00: per l’affidamento di rapporti libero professionali di collaborazione  a esperti in biologia, chimica e ingegneria.

Percorsi di prevenzione strutturata: arrivano i PIANI MIRATI.

Il Piano sarà annualmente rimodulato, in base ai proventi introitati con le sanzioni ex D. L.vo n. 758/95 e gli introiti delle sanzioni riscosse annualmente dalle ATS saranno incassati entro il 31 gennaio dell’anno successivo. 

Alla DGR è allegato il dettaglio del Piano straordinario, con l’indicazione dell’incremento del numero dei controlli distinto per ATS, con la descrizione dei Piani Mirati e delle risorse umane impiegate e con le precisazioni in merito al monitoraggio. L’osservazione costante della realizzazione dei percorsi di prevenzione strutturata (Piani Mirati) e della progressiva crescita dell’attività di controllo è affidata al Comitato Regionale di Coordinamento ex art. 7 del D. L.vo n. 81/08. 

Sul sito www.anci.lombardia.it / Sez. Circolari è possibile prendere visione della DGR citata e della nota inviata dalla Regione alla Cabina di regia e al Comitato Regionale di Coordinamento.

Tags:
,
No Comments

Post A Comment